Mercoledì, Dic 2021
Ciao Mondo 3!
"/gaming/mouse-e-mousepad/corsair-sabre-rgb-pro-wireless-recensione-2021091514251/?start=1" />/gaming/mouse-e-mousepad/corsair-sabre-rgb-pro-wireless-recensione-2021091514251/?start=1

Corsair Sabre RGB Pro Wireless - Recensione

Indice articoli


Il Corsair Sabre RGB Pro Wireless a livello estetico non differisce assolutamente dai modelli già visti tra cui il Sabre Pro che abbiamo QUI recensito. La colorazione è interamente Nera con una finitura opaca e superficie leggermente rugosa per ottimizzare il grip e comfort una volta impugnato il mouse. Le dimensioni si attestano a 129 x 70 x 43 mm con un peso complessivo di 79 g. Sale di 5 grammi dunque rispetto il modello Sabre RGB Pro cablato. Considerando che è un mouse Wireless la differenza non è nemmeno troppa. Peso e dimensioni infine lo ‘’relegano’’ sempre all’unica presa consigliata ovvero la Palm Grip.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 5 2267b

Partendo dal dorso possiamo osservare il logo traslucido che garantirà la prima zona di illuminazione RGB personalizzabile.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 6 59da5

Passando alla zona avanzata troviamo centralmente e poco sotto la rotellina il tasto, con finitura in plastica lucida, il tasto per la regolazione ciclica dei DPI (diverso tasto inferiore per il cambio/regolazione Profili DPI) con relativo LED di stato personalizzabile. Proseguendo troviamo la classica rotellina di tipo cliccabile con rivestimento gommato e i due tasti principali.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 7 3ab7b

Anche per il Corsair Sabre RGB Pro Wireless troviamo switch meccanici Omron in congiunzione al sistema di tasti, ma direi più strutturale, Quickstrike. Corsair ha ridotto al minimo lo spazio tra il supporto in plastica del tasto e lo switch in modo da avere click decisi, rapidi e con un valore di bounce/debounce ridotto al minimo. Nel software di gestione Corsair iCUE troverete anche la relativa voce (ottimizzazione risposta tasto) e da abilitare per ottimizzare al meglio il tempo di risposta.

Corsair Quickstrike 06f3b

Non manca, come in tutti i più recenti prodotti Corsair, la serigrafia del modello che va a fungere da piccolo dettaglio estetico.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 8 c9473

Spostandoci nel lato sinistro troviamo la medesima superficie e layout. Sono presenti due tasti laterali di medie dimensioni che risultano facilmente cliccabili e raggiungibili. Questi in finitura opaca così come la superficie ove potremo poggiare il pollice risultano in un adeguato contrasto all’inserto in plastica lucida che percorre tutto il perimetro del mouse. Inoltre possiamo meglio notare la forma ergonomica scelta da Corsair per i nuovi modelli Sabre.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 9 d1f5d

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 11 445f9

Il lato opposto ovvero il destro non presenta alcun tasto e rende il Corsair Sabre RGB Pro Wireless un mouse da gaming esclusivo per utenti destrorsi.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 10 23b89

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 12 b4aa3

Posizionando il mouse frontalmente possiamo non solo osservare meglio il design e forma ma anche l’ingresso per il cavo al mouse USB di tipo C che terminerà in un tipo A al PC. Il cavo servirà naturalmente per ricaricare la batteria interna. Come per altri mouse Wireless anche questo permette di sfruttarlo con il cavo collegato ma suggeriamo di farlo giusto per il tempo della ricarica o giusto per qualche minuto per non avere un ciclo incorretto di ricarica.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 13 02a59

Capovolto il mouse possiamo osservare alcuni aspetti già visti ed altri di nuovi. Tra i già visti c’è la presenza dell’adesivo a tutta superficie con diverse informazioni, i quattro mousefeets in PTFE posti agli angoli e infine alla posizione quasi centrale del sensore ottico. Il sensore ottico del Corsair Sabre RGB Pro Wireless è come anticipato il nuovo Corsair Marksman da 26.000 DPI. In realtà e molto probabilmente vista la collaborazione di Corsair con Pixart possiamo sospettare o propendere per un simil Pixart PMW3399 (esclusiva Razer per il FOCUS+ anche del nuovo Basilisk V3) o per un Pixart PMW3370 customizzato. Fatto sta che il sensore ottico utilizzato assicura valori tecnici di tutto rispetto come per gli ultimi sensori ottici Top Tier.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 14 5723a

Tra i nuovi invece troviamo il vano per il ricevitore USB Wireless, il tasto per il cambio profili DPI (che include anche altri settaggi e mapping dei tasti salvati) e infine il tasto a tre vie per l’accensione/spegnimento, lo switch a modalità Wireless o switch a modalità Bluetooth.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 15 5cb27

Dettaglio vano ricevitore.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 16 7ac9d

Passiamo al ricevitore vero e proprio. Le dimensioni sono le classiche di tutti gli altri ricevitori USB di Corsair già visti. Troviamo il logo della tecnologia Wireless Sleepstream di Corsair e il logo Corsair stesso.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 17 e829b

Il cavo di ricarica è dotato di un rivestimento in gomma.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 18 543c0

Ed i connettori sono un USB Type-C al mouse un USB Type-A al PC.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless 19 e6931

Prima di passare al software di gestione Corsair iCUE vi lasciamo a qualche scatto dell’illuminazione RGB.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless LED 1 45b88

Corsair Sabre RGB Pro Wireless LED 2 bb07e

Corsair Sabre RGB Pro Wireless LED 3 084a9

Corsair Sabre RGB Pro Wireless LED 4 5e7d4

Pubblicità


Corsair

Articoli Correlati - Sponsored Ads