Sabato, Ott 2021
Ciao Mondo 3!
"/gaming/games/ride-4-la-recensione-2020102813677/" />/gaming/games/ride-4-la-recensione-2020102813677/

RIDE 4 - La recensione

Indice articoli

intro 65b21

E’ successo. L’estate post lockdown è finita, l’inverno è alle porte e una domanda sale subdola e calda alle menti dello smanettone da passo. Essa appare nelle menti ogni anno al primo freddo ed è sempre la solita: "Esco e prendo il freddo, o me ne sto al caldo a vedere la Motogp e la Superbike?". 

Vista la scontatissima risposta dei poltronai di lunga tradizione un ulteriore interrogativo si pone “E che faccio tra una gara e l’altra?”. La console potrebbe essere un’alternativa molto gettonata... specialmente adesso che è arrivato l’attesissimo Ride 4 dell’italicissima Milestone.

Pubblicità



 

La Milestone (per chi ancora non la conoscesse!) è stata per anni LA software house pioniera dei racing game, partendo da Screamer, passando dall’amatissimo Superbike 2000, per variare in modo coraggioso (con gli aspetti concentrazione/intimidazione) di SCAR: Squadra Corse Alfa Romeo e Superbike Riding Challenge. Negli ultimi 20 anni ha portato agli appassionati videoludici del motorsport quasi 50 racing games. Nemmeno a dirlo, lo standard è sempre stato alto.

UnrealEngine 53a97

Con Ride4, un ulteriore passo è stato fatto in avanti, grazie all’adozione di un nuovo motore grafico, il tanto versatile quanto favoloso Unreal Engine di Epic.

Ride 4 20201008202146 f52ad

Corsair

Articoli Correlati - Sponsored Ads