Domenica, Apr 2021
Ciao Mondo 3!
"/gaming/games/nioh-2-the-complete-edition-la-morte-ci-sfida-2021032713961/?start=1" />/gaming/games/nioh-2-the-complete-edition-la-morte-ci-sfida-2021032713961/?start=1

Nioh 2 – The Complete Edition: La morte ci sfida!

Indice articoli


La via del Nioh

nioh2 gameplay 900px 664ad

Passiamo ora a discutere della parte più delicata del gioco: il gameplay. Mi sento subito in dovere di mettere in guardia ognuno di voi sulla difficoltà di gioco: NON SPAVENTATEVI. È vero, il gioco sa essere molto punitivo e destreggiarsi in tutti i vari parametri può essere, inizialmente, confusionario, ma con un po’ di pratica ed attenzione vi abituerete ben presto a destreggiarvi all’interno del mondo di Nioh. Abbiamo un buon level design, variegato e che si sviluppa sia orizzontalmente che verticalmente; spesso ci ritroveremo ad affrontare nemici sopra a tetti, colline o archi di pietra e potremo affrontarli sia dalla distanza, sfruttando l’arco o l’archibugio, che in ravvicinato, a patto di trovare la corretta strada per raggiungerli. Perché sì, non solo beccheremo sonore mazzate dai nostri avversari, ma bensì dovremo fare i conti anche con una mappa spesso labirintica e colma di trappole e segreti.

Durante la prima missione, che possiamo definire come il prologo del gioco, ci ritroveremo ad affrontare un gigantesco demone dalle fattezze equine. Non solo sarà grande e grosso, ma in due o tre colpi massimo ci spedirà all’altro mondo facendoci comprendere, senza mezzi termini, quanto piccoli ed insignificanti siamo. Ed è proprio qui che gli sviluppatori ci invitano ad utilizzare l’ingegno per la prima volta: fuggire non è soltanto codardia, evitare un nemico troppo forte per tornare ad affrontarlo in un secondo momento è sinonimo di saggezza. Parlando di forza possiamo spostarci, di nuovo, a discutere sulle caratteristiche e sulla build del nostro personaggio: abbiamo diverse statistiche da tenere in considerazione ed ognuna di esse viene influenza da una caratteristica specifica. Una delle prime cose che possiamo notare è che, indipendentemente da quale caratteristica aumenteremo, la nostra vita verrà sempre influenzata. Ciò ci permetterà di agire più tranquillamente su tutte le altre caratteristiche, ad esempio: potremo concentrarci sull’aumento dei danni della nostra arma preferita senza sacrificare troppo le nostre possibilità di sopravvivenza; oppure potremmo costruirci un personaggio eclettico, che sappia affrontare i propri nemici con ogni mezzo, e allo stesso tempo non temere di morire al primo colpo. Attenti, non saranno solo le caratteristiche a fare la differenza ma, ovviamente, anche il nostro equipaggiamento. Ogni arma o armatura che indosseremo ci offrirà svariati vantaggi, dal semplice aumento di alcune statistiche fino a veri e propri potenziamenti di alcune abilità. Ponderate bene ogni scelta e date sfogo alla fantasia, ma non temete: se sbagliate potrete sempre resettare e redistribuire tutti i punti spesi nelle vostre statistiche utilizzando uno specifico oggetto. Non lo potrete fare fin da subito, ovviamente.

Una piccola nota dolente va alla telecamera di gioco: come in altri titoli simili, anche qui ci ritroveremo a combattere con una telecamera che ci impedirà di essere efficienti se ci troviamo a combattere in spazi stretti; essa si avvicinerà al personaggio e ci renderà difficile vedere i movimenti dei nostri avversari.

Pubblicità


Corsair

Follow us on Instagram

Segui il nostro profilo Instagram

Articoli Correlati - Sponsored Ads